Home

Presentazione

L’Associazione SHALOM O.N.L.U.S. si è costituita nel 2006. La SHALOM non persegue finalità di lucro e si interessa esclusivamente a finalità si solidarietà sociale. La missione dell’Associazione è  rivolta al miglioramento della qualità della vita delle persone appartenenti a fasce sociali deboli:   bambini,  giovani ed adulti con disabilità e disagi sociali, opportunità per sviluppare le loro qualità fisiche e mentali attraverso varie attività; sportive, culturali, musicali ecc.. Si offre loro continue occasioni di crescita, condividendo risultati, successi e amicizia con i loro familiari e con l’intera comunità. Tutto ciò al fine di favorire la loro piena integrazione nella società.
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
Messaggio
SCUOLA SPECIALE RAGGI DI SOLE

 

 

Si chiude un anno ricco di attività e soddisfazioni

 

Da 6 anni la “Scuola Speciale – RAGGI DI SOLE”, gestita dall’Associazione SHALOM ONLUS, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e i servizi Sociali di S. Antonio di Gallura, con le famiglie dei ragazzi speciali  portano avanti questo progetto che di anno in anno migliora le attività e rende sempre più participi i ragazzi, le famiglie, le associazioni del territorio.

I ragazzi speciali sono MASSIMILIANO ABELTINO e MADDALENA ANDREAZZOLI (di Priatu), GIULIANA PITTORRU, CAREDDU ANTONIO e GUISO MARCO (di S. Antonio di Gallura), CORONGIU GIANMARIO e CANU SIMONA (di Calangianus), PISANO MARCELLO e per l’attività motoria DEPPERU GIACOMO e GIANMICHELE (di Luras)…..finalmente si va in vacanza dopo nove mesi di attività e come in ogni scuola che si rispetti c’è stata la consegna delle pagelle  “TUTTI PROMOSSI” e con ottimi voti, l’impegno è grande e anche i progressi notevoli. I ragazzi hanno salutato i loro educatori con un pranzo presso l’Agriturismo LI SCIAPPEDDI (grazie ANTONELLA E FAMIGLIA PER LA GRANDE OSPITALITA’), hanno partecipato i ragazzi ma anche i genitori e famigliari che in un clima sereno e festoso si sono dati l’appuntamento al prossimo anno scolastico a settembre. A salutare i ragazzi erano presenti anche il sindaco e l’assessore ai servizi sociali e l’assistente sociale.

Insomma c’eravamo proprio tutti.

La Scuola Raggi di Sole è nata nel 2009, ma negli ultimi anni è diventata un vero e proprio punto di riferimento  non solo per S. Antonio di Gallura e Priatu ma anche che i due paesi vicini: infatti la scuola ospita anche ragazzi provenienti da Calangianus e Luras. Per raggiungere la scuola è attivo un servizio trasporto che preleva i ragazzi dalle loro abitazioni e li porta a scuola, per poi fare il servizio inverso alla fine della giornata scolastica.

Ogni anno scolastico parte nel mese di settembre e insieme ai ragazzi e alle loro famiglie viene fatta una programmazione annuale delle attività che prevedono lo svolgimento di vari laboratori:

Laboratorio didattico, portato avanti da due educatori dott.ssa PIRINA BARBARA e dott.ssa COSSU MIRELLA, questo laboratorio rappresenta il filo conduttore di tutte le attività che vi si articolano intorno.

Laboratorio di ballo è portato avanti dal maestro STEFANO CORONGIU per un’ora e mezza a settimana. Spaziano in balli di gruppo Latino americano, in balli di coppia, dando prova di quello che studiano in varie rappresentazioni organizzate dalla scuola o ospiti in altre strutture.

Laboratorio di informatica è portato avanti da Mimmo Petroccia, per due ore settimanali, i ragazzi utilizzano il pc soprattutto programmi di video scrittura e di disegno. Scrivono degli articoli di attualità che riguardano il nostro territorio o esperienze personali pubblicandole in un giornalino in uscita 4 volte l’anno.

Laboratorio di Musica e Canto è portato avanti dalla maestra Maria Laura Molinas, per due ore settimanali, i ragazzi utilizzano la tastiera, strumenti ritmici e stanno imparando sempre più ad utilizzare la voce e quindi a cantare. Danno prova della loro bravura in occasione di serate organizzate.

Laboratorio di Attività Motoria è portato avanti da Mimmo Petroccia, per un’ora e mezza settimanali, in questa attività i ragazzi si scatenano cimentandosi in percorsi di abilità motoria, in brevi sequenze di ginnastica a corpo libero e alcuni di ginnastica ritmica con i cerchi, palla e nastro. Quest’anno hanno partecipato alla GIORNATA DELLO SPORT svolta a Luras l’8 giugno, ma alcuni di loro hanno partecipato negli anni scorsi alle PARALIMPIADI REGIONALI.

In quest’anno scolastico alle normali attività si sono aggiunti altri progetti esterni ed interni:

Progetto ABBELLIAMO LA NOSTRA SCUOLA, portato avanti dalla dott.ssa LUCIANA BRUNDU, che ha visto i ragazzi cimentarsi in opere murarie per abbellire la scuola.

Progetto IPPOTERAPIA, che ha visto i ragazzi frequentare un ippodromo di Olbia per conoscere e fare un giro a cavallo.

Progetto SIAMO CIO’ CHE MANGIAMO, portato avanti insieme alla Scuola Media di S. Antonio con la prof.ssa CECILIA BARRAQUEDDU e l’esperto NANNI ANGELI, che ha visto protagonisti i nostri ragazzi in cucina: hanno preparato la zuppa gallurese, gli gnocchetti e le formagelle (grazie a chi ci ha ospitato). Dal progetto è venuto fuori un dvd di cui siamo molto orgogliosi.

Progetto ALLA SCOPERTA DEL TERRITORIO GALLURESE, con il nostro pullmino abbiamo visitato varie spiagge: Pittulungu, Golfo Aranci, incompagnia del sempre allegro autista ORESTE TAMPONI

Progetto VIAGGIO DI ISTRUZIONE, insieme ai genitori, educatori i nostri ragazzi hanno visitato Cala gonone, le grotte del bue marino, Mammoiada e il museo della maschera. Un ringraziamento particolare alle ragazze del progetto civico 2012, Gabriella Nicolai e Simona Mariotti.

Insomma sintetizzare tutte le nostre attività è arduo, alla fine di ogni anno scolastico le cose sono tantissime e rischiamo di dimenticarne qualcuna:

come la serata ad Olbia ospiti di un’associazione per una raccolta fondi, e la giornata finale per la presentazione dei lavori svolti…….la convinzione comunque è quella che è meglio dimenticare qualcosa e fare che non fare…….

La scuola come dicevamo è un punto di riferimento ma questo grazie alla collaborazione di molti: le famiglie, che ci danno fiducia e ci affidano i loro ragazzi, gli amministratori comunali vecchi e nuovi che credono fortemente nel progetto, il grande appoggio e consigli dell’assistente sociale Simona Satta, il grande lavoro degli educatori ed esperti, la collaborazione con l’associazione Amici del Sorriso con cui collaboriamo attivamente, e infine ringraziamo anche l’associazione SHALOM ONLUS che si occupa di coordinare e di gestire il tutto. Un vero e proprio fiore all’occhiello per il comune di S. Antonio e Priatu che a poco a poco, con tanto lavoro e professionalità, sta ottenendo dei bellissimi risultati.

 
DICONO DI NOI......dalla Nuova Sardegna del 9 luglio 2014

 

SERVIZIO TRASPORTO

Si informa che nel Comune di S. Antonio di Gallura

è attivo il servizio "Amico Bus"

Per informazioni contattare il numero 3284888770

 
GIORNATA DELLO SPORT 2014

 

UNA GIORNATA DA NON DIMENTICARE,

"HANNO VINTO TUTTI!"

Sabato 24 maggio a Sant’Antonio di G. si è svolta "la giornata dello sport 2014" attesa con trepidazione da molti sportivi; da qualche anno la manifestazione si è trasferita da Calangianus a S. Antonio di Gallura e quest’anno è stata inserita nel progetto "Sport Modello di Vita" dell’Agenzia Nazionale per i Giovani, per sostenere uno sport "campo di educazione per nuove generazioni". Il raduno è stato organizzato dalla Shalom-AlfaOmega O.N.L.U.S. che da alcuni anni propongono progetti di attività motoria e psicomotoria per persone "speciali" in alcuni comuni e scuole galluresi e che ha trovato nell’Amministrazione Comunale di S. Antonio di Gallura e nell’Associazione "Amici del Sorriso" dei partner ideali per svolgere questo tipo di attività. La giornata perfetta ed una temperatura ideale per applicarsi alle specialità motorie previste, ha accolto l’arrivo dei numerosi atleti diversamente abili provenienti da numerosi centri sardi. Il gruppo più numeroso, dell’Associazione Umus di Arzachena che ha iniziato questo tipo di attività da pochi mesi. L’obiettivo principale di queste attività è quello di migliorare la qualità della vita di questi ragazzi usando uno sport migliore, favorente l’inclusione e l’integrazione, che insegni il rispetto del prossimo e delle regole, aiuti una crescita armonica ed equilibrata, contribuisca a conoscersi meglio, sia da guida al saper accettare i propri limiti.

 

Alle 09.00 l’inizio con la cerimonia d’aperturache è stata breve, intensa e partecipata per gli applausi tributati alle baldanzose squadre precedute da un araldo chehanno sfilato allegre in palestra, quindi si è proceduto con il programmaatletico-sportivo ed ai circuiti motori, curato dal team di esperti. Era prevista la corsa camminata, specialità che si effettuava nel bellissimo spazio naturale appena fuori della palestra, poi rientrati, gara di tappeti, tiro a canestro, gira e tira, guida la palla, tiro in porta, esibizioni di ginnastica artistica e ritmica… insomma un turbinio di chiamate a partecipare che si è protratto per tutta lamattinata fino alle premiazioni, hanno vinto tutti! Il pranzo offerto dall’organizzazione a tutti i convenuti, ha permesso una pausa a tutti, ma dopo i campi dell’ampia palestra si sono nuovamente riempiti trasformandosi in un laboratorio multicolore e multidisciplinare di attività motorio-sportive,dove grandi e piccoli si sono sperimentati in prove di canto, Karaoke o suonato strumenti musicali, hanno partecipato a spontanei incontri di calcio, pallavolo, basket, tennis tavolo, badminton, giocato con i palloncini presenti ogni dove o praticato altro utilizzando quanto era a disposizione di sportivo.

Il clima di partecipazione, sport, familiarità, comunione ed affetto che si è respirato in questa gioiosa giornata confermano che lo Sport è un campo educativo d’eccezione dove poter valorizzare queste attività laboratoriali che sono un modello da seguire, non solo per l’opportunità di crescita dentro e fuori dell’area di gioco, ma perché aiutano a costruire una società migliore.

Che l’incontro assumesse i connotati di gioiosa familiarità e svago, ma al contempo dimostrasse l’impegno ed i progressi raggiunti da questi fantastici ragazzi, era nelle intenzioni di Mimmo Petroccia, responsabili del team Shalom-AlfaOmega O.N.L.U.S. che da tempo si occupano di quest’ambito del sociale. L’evento multidisciplinare e sportivo ha contribuito al confronto, ha approfondito significati attuali dello sport e si colloca tra le rare iniziative sportive per atleti speciali del nostro territorio, finora ancorato a tradizionalistici retaggi e poco attento alle concrete opportunità.

La giornata dello sport 2014 precede di poco la fine delle attività didattiche annuali che lo staff educativo conduce da tempo nel Comune di Sant’Antonio di G. con la Scuola Speciale Raggi di Sole, rapporto che si è esteso quest’anno con le attività motorie, anche con il gruppo U.M.U.S. (Una Mano Un Sorriso) di Arzachena. Dei partecipanti ognuno ha ricevuto qualcosa e lo scambio di affetto nell’accomiatarsi sottintende un arrivederci presto per nuove attività che saranno intraprese.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 3